Cosa visitare a Tenerife

Avete qualche giorno a disposizione per le ferie di Pasqua e volete vivere in pieno l’estate con qualche mese di anticipo senza spendere troppo.

Il posto che fa per voi allora è Tenerife, perla delle Canarie, meta low cost ideale per chi cerca belle spiagge e tanti luoghi incantati da visitare. Scopriamo allora insieme quali sono le tappe obbligatorie dell’isola.

Cosa visitare a TenerifeLa Orotava

Prima di parlare delle spiagge, non possiamo non citare La Orotava, una città meravigliosamente caratteristica che, in perfetto “stile canario”, vi accoglierà con i suoi palazzi castigliani e la sua vallata con coltivazioni di vite, banano e castagno.

Non perdetevi poi il suo centro storico e ammirate i tipici palazzi con i balconi in legno e i giardini curati, le sue piazze e chiese. Qui troverete anche il Museo de Artesania Iberoamericana, dove strumenti musicali e altri oggetti ti porteranno ad esplorare il rapporto cultuale tra le Canarie e le Americhe.

La Laguna

Altra città dove si respira la vera aria dell’isola, La Laguna non può non essere visitata. Il suo centro storico è qualcosa di magnificamente delizioso, tanto che nel 1999 è stato inserito nei luoghi Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Un tour al suo interno vi porterà ad ammirare i palazzi delle Canarie con portoni e balconi ornati, le chiese e il Museo de la Ciencia y el Cosmos.

Natura

Lasciate le principali città dell’isola, dopo qualche breve tappa nei villaggi più vicini alla costa, è tempo di visitare i luoghi più incontaminati della perla delle Canarie. Del resto, se siete qui volete anche andare al mare, no? La Playa de las Teresitas, subito fuori dal villaggio di San Andreas, vi attende con il suo clima mite fin dal mese di febbraio.

Spostandoci più a nord-ovest e lasciando le spiaggia sabbiose, arriviamo a Los Gigantos, una scogliera alta 600 m che rappresenta uno spettacolo unico.

In questa zona dell’isola troverete molti scenari autentici e molto più veri di quelli in cui ti imbatterai al sud. Rimanendo da queste parti non perdetevi una visita alla cittadina di montagna Masca, alla isolata Punta de Teno, o a una delle spiagge vulcaniche della zona (Playa de la Arena, per esempio).

Se invece cercate neve, montagna e percorsi per il trekking, beh Tenerife offre anche quelli. Ci riferiamo in particolare al Parque Nacional del Teide, perfetto per escursioni surreali.

Si abbandonano i 25 gradi della costa e si arriva sulla vetta di El Teide (Pico del Teide a 3718 m), dove vi attenderà tanta neve. Il parco nazionale più grande della Spagna ha 21 sentieri per il trekking che permettono di ammirarne la sua bellezza naturalistica e lunare e il suo terreno vulcanico.

Per raggiungere la vetta potrete optare per 4 ore di salita a piedi o per un comodo viaggio in funivia Se sarete fortunati e raggiungerete la vetta in una giornata di sole potrete vedere apparire di fronte a te La Gomera, La Palma e El Hierro, che contribuiranno a scandire un panorama mozzafiato.

Add Comment

*