Grosseto: la cittadina medioevale con un mare incantevole

Booking.com

Chiamata da Colombo la Española è uno dei gioielli turistici dell’America Centrale

Grosseto, distesa su una vasta pianura attraversata dal fiume Ombrone e distante solo pochi chilometri dal mare, è il capoluogo della Maremma. La città è il punto di partenza per la moltitudine di località turistiche della Maremma, dove in estate ed inverno sono sempre tante le attrattive per visitatori e turisti. Si può scegliere Grosseto sia se si sta cercando un soggiorno tra splendidi borghi medioevali sia se si desidera una vacanza tutto relax in riva ad un mare pulito premiato anno dopo anno con la Bandiera Blu.

Luoghi da visitare

Palazzo AldobrandeschiIl centro storico di Grosseto è completamente racchiuso entro una cinta di mura fortificate che lo isola quasi completamente rispetto al resto della città. Dopo una lunga serie di distruzioni e ricostruzioni avvenute nel corso del Medioevo, Francesco I de’ Medici commissionò la costruzione delle mura esagonali, chiamate in suo onore mura medicee le uniche del loro genere ancora conservate perfettamente con la loro struttura originale.

Piazza Dante è la principale piazza cittadina, realizzata tra il Duecento e il Trecento. Da sempre è il cuore della vita civile e religiosa della città. Proprio su Piazza Dante si affaccia il principale edificio della città, Palazzo Aldovrandi noto anche come Palazzo della Provincia.

Dalla piazza inizia Corso Carducci, il corso principale della città, che collega Piazza Dante a Porta Nuova lungo un tratto dell’antico tracciato della Via Aurelia. Su Corso Carducci si affacciano la Chiesa di San Pietro, la più antica chiesa di Grosseto, alcuni palazzi in stile liberty e neo-rinascimentale e il Palazzo Vescovile.

Le Spiagge

Chi visita questa incantevole cittadina d’estate può godere delle sue coste che niente hanno da invidiare a località più rinomate. Grosseto non affaccia sulla costa ma è lontana circa 12 km dal mare dove si affacciano le frazioni comunali di Marina di Grosseto e Principina a Mare.

Marina di GrossetoMarina di Grosseto è una frazione costruita intorno ad un antico villaggio di pescatori e che, dopo la bonifica, da zona paludosa e semi-disabitata è diventata una meta turistica molto ambita. Le sue spiagge di sabbia fine e bruna si estendono per chilometri e sono dotate di tutti i confort tra cui anche una panoramica pista ciclabile.

Sempre intorno a Marina di Grosseto si trova la località de “Le Marze”, una lunghissima spiaggia libera, inserita nel magnifico scenario della Pineta del Tombolo, lunga circa 3,5 km e ampia fino a 100 metri, per lo più priva di stabilimenti e frequentata da sportivi e amanti della natura selvaggia.

La pineta che incornicia questo tratto di mare si estende per circa 15 chilometri parallelamente alla linea di costa ed è costituita principalmente da pini domestici. Tra le zone di forte interesse naturalistico nell’area troviamo la zona delle dune che presentano una copertura vegetale distribuita secondo fattori come la piovosità, l’ insolazione e la direzione dei venti e la zona di Fiumara che cambia aspetto cambia a seconda della quantità di precipitazioni annue.

Principina a Mare, invece, è caratterizzata delle classiche spiagge selvagge maremmane, che si addentrano in territori ancora paludosi verso l’Ombrone. Questa zona, denominata “Padule della Trappola”, è ideale per il birdwatching, dato l’elevato numero di uccelli palustri che giungono a svernare in questa area.

Booking.com

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo computer. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore. Privacy & Cookie